E questo ve lo segnalo subito perché vi può far comodo soprattutto in vacanza.

Do per presupposto che il marchio Paneangeli si trovi ovunque nei supermercati e che quindi in un momento di emergenza potete tranquillamente acquistare questo mix e seguire la ricetta sulla scatola; il lievito lo trovate dentro, una bustina di quello secco da 7 g: il pane verrà davvero buono e morbido :)

Io ho provato solo il pane per adesso, ma le ricette sul retro sono 3 e distinte: una per pane, una per focaccia e una per pizza
Se esce fuori il pane, viene bene anche il resto :)

Ingredienti: amido di mais, farina di riso, albume d’uovo in polvere, fibre di psyllium 3%, pasta madre essiccata di grano saraceno e quinoa 2%, sale, zucchero, addensanti: gomma di xantano, gomma di guar; stabilizzante: acido citrico.

La ricetta seguita negli ingredienti (più o meno) è quella sulla scatola

Pane Paneangeli

  • 400 g di mix Paneangeli per pane (tutta la busta)
  • 400 ml di acqua
  • 20 g di olio
  • 7 g di lievito di birra secco

Procedimento:

  1. Dentro una ciotolina versate l’acqua tiepida di rubinetto, il lievito di birra e l’olio.
  2. Aggiungete la farina e iniziate a mescolare con una forchetta.
  3. Se la forchetta non basta più, utilizzate per lavorare una spatola di silicone.
  4. Tappate la ciotola e fate lievitare 1 oretta circa.
  5. Intanto, quando manca circa mezz’ora alla fine della lievitazione, accendete il forno a 220° con la refrattaria dentro.
  6. Trascorso il tempo, infarinate molto bene un foglio di carta forno (con farina di riso e mais o riso e teff) ribaltate sopra l’impasto (che è morbido, ma non scapperà da tutti i lati) e senza lavorarlo né toccarlo con le mani dividetelo in quattro parti con una spatola.
  7. Distanziate ogni parte  e rigirate ciascuna nella farina, in modo che siano infarinate sia sopra che sotto.
  8. Aspettate ancora 10 minuti e poi infornate.
  9. Mi raccomando il forno deve essere bollente!
  10. Cuocere a 220° per 5 minuti e proseguire a 200° per altri 20 – 25 minuti

fetta pane panenageli

Anche se vedete la mollica microalveolata, il pane è leggero.

Un abbraccio!

Olga

Panini con Mix Paneangeli pane, pizza e focaccia
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>