Questa è la mia ricetta del Plum cake, quella che faccio sempre e che non mi molla mai.
E’ buono, è soffice, e con il Bimby anche super veloce!
Ecco la ricetta originale glutinosa Plumcake di Ale 75, da me riadattata senza glutine nella quantità di olio e nella scelta delle farine

Plum cake senza glutine
Ricetta da me inserita su Cucinainsimpatia il 19 Dicembre 2006

  • 1 yogurt bianco (125 g.)
  • 90 – 100 g di olio di semi di mais
  • 180 g. di farina senza glutine per dolci (io ho usato il mix per impasti lievitati: Mix di farine senza glutine per impasti lievitati)
  • 180 g. di zucchero
  • 2 uova intere
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • (a piacere anche 60 g. di cacao amaro)

Inserire tutti gli ingredienti nel boccale 3 minuti vel. 8
Infornare a 160° per 35/40 minuti

 

In versione mini

 

Variegato al cacao

polverizzato con lo zucchero 40 g di mandorle pelate 30 sec. vel. Turbo
poi ho aggiunto tutti gli altri ingredienti (di farina ne ho messi 150 g) e lavorato come da ricetta.
Ad una metà dell’impasto ho aggiunto 1 cucchiaino di cacao, li ho versati in teglia, decorato con mandorle a scaglie e cotto

dovevo giocare più di forchetta per ottenere un aspetto più variegato… fa nulla è ottimo

Variegato al pistacchio

Ho ridotto in polvere 50 – 60 g di pistacchi non salati di Bronte: 30 sec. vel. Turbo
Ho preparato l’impasto da plum cake come da ricetta: ma ho ridotto la farina a 150 g, 100 g di mix per impasti lievitati e 50 g di mix c.
Poi ho diviso in due (più o meno) l’impasto, ad una metà ho aggiunto i pistacchi in polvere e mescolato bene, all’altra metà ho unito invece la scorza di mezzo limone grattugiata.
Versati nello stampo e coperto con un pugno di pistacchi in granella.
Cotto per 40 minuti circa

Plum Cake Senza Glutine
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
Share
Taggato in:                                 

19 Commenti in “Plum Cake Senza Glutine

  • 26 novembre 2010 at 9:16
    Permalink

    lo faccio anch'io, o con lo yogurth e con la ricotta. viene buonissimo, lievita che è un piacere e dà grandi soddisfazioni.
    vado a infornarlo :-)

    Rispondi
  • 26 novembre 2010 at 9:59
    Permalink

    Ciao Gaia :) Poi ne voglio una fettina, così mi riprendo prima :X

    Rispondi
  • 26 novembre 2010 at 12:28
    Permalink

    Ciao Felix!!! Che bellissime foto, fanno venire una fame!!!
    Copio subito la ricetta!! (va bene anche senza glutine)….a presto!!

    Rispondi
  • 17 febbraio 2011 at 9:14
    Permalink

    ciao Felix!
    una domanda, io non ho il bimby, pertanto credo che debba montare separatamente gli albumi delle due uova e poi incorporarli all'impasto? corretto?
    un abbraccio

    Rispondi
  • 17 febbraio 2011 at 9:24
    Permalink

    Buongiorno Veronica!
    Se vuoi farlo di sicuro non gli nuoce, ma puoi anche montare le uova intere con lo zucchero finché non si presentano bianche e spumose, poi sempre mescolando aggiungi la farina setacciata con il lievito alternandola con lo yogurt e alla fine aggiungi l'olio, mescola bene fino ad assorbimento, versa nella teglia e inforni.
    Un bacione! :-)

    Rispondi
  • 14 ottobre 2012 at 16:59
    Permalink

    ciao ,posso chiederti come mai il mio plum cake si sgonfia appena spengo il forno ?eppure seguo la ricetta alla lettera .grazie enrica

    Rispondi
  • 14 ottobre 2012 at 18:03
    Permalink

    Perché sulla base del tuo forno (son tutti diversi) deve cuocere ancora, lascialo altri 5 minuti e poi altri 5 dentro a forno spento….

    Rispondi
    • 29 ottobre 2012 at 10:05
      Permalink

      "Questa è la mia ricetta del Plum cake, quella che faccio sempre e che non mi molla mai." (Felix)

      …eh eh non molla più neanche me! Slurp!

      Rispondi
  • 6 novembre 2012 at 8:53
    Permalink

    La mia variante dai profumi Siciliani:

    – 90 grammi Zucchero
    – 50 grammi pistacchi (non salati di bronte)
    BIMBY Velocita' 5 – 1 min
    – 2 uova
    – 125 Gr Yougurt Magro
    – 140 Gr Farina Mix Dolci (senza glutine)
    – 30 Gr Maizena o Fecola
    – 90 Gr Olio di Mais (o 70 gr di Mais + 20 gr di Girasoli)
    – 1 Bustina Lievito pane degli angeli (o consentita dal prontuario)
    BIMBY Velocita' 6 – 3 min

    Versare nello stampo e spolverare con fettine di mandorle

    In forno per 30/40 minuti per 160/180 Gradi

    bon appetit

    Rispondi
  • 11 novembre 2015 at 12:37
    Permalink

    E se al posto della yougurt bianco ( che non ho) aggiungo un po di latte dici che mi viene lo stesso bello morbido???

    Rispondi
  • Felix
    11 novembre 2015 at 12:55
    Permalink

    Sì ti viene morbido, ma mettine di meno di 125g altrimenti l’impasto ti viene liquido, prova con 90 g circa di latte

    Rispondi
  • 24 novembre 2015 at 21:09
    Permalink

    Questa ricetta è perfetta! Il più buon plumcake mai mangiato… Persino migliore del “cugino glutinoso”! Complimenti! :-)

    Rispondi
  • Felix
    24 novembre 2015 at 21:23
    Permalink

    Grazie Sissi!!! Son contenta :)

    Rispondi
  • 12 dicembre 2015 at 15:49
    Permalink

    Ho provato questa ricetta con la variante yogurt al cocco e tortiera rotonda .. è venuta fuori una torta al cocco meravigliosa, sofficissima e leggerissima… ottima per la colazione! Andrebbe solo messo un pelo di zucchero in meno, considerando che lo yogurt è già zuccherato (oltre che aromatizzato)! 😉

    Rispondi
  • 11 luglio 2016 at 23:53
    Permalink

    Ho seguito la tua ricetta ma, nonostante sia lievitato bene, il plumcake non è soffice e neppure leggero…Ho usato il bimby ma anziché mescolare tutto insieme ho seguito il procedimento del pan di Spagna che uso per tutte le ciambelle. Solo che quando uso la mix a schar è soffice,ma stavolta no…sembra carico di amidi al palato… Dove ho sbagliato? 😥

    Rispondi
  • 11 luglio 2016 at 23:57
    Permalink

    Ho fatto il tuo plumcake seguendo la tua ricetta ma, nonostante sia lievitato per bene, non è venuto soffice e neppure leggero . Ho usato il bimby ma seguendo il procedimento del pan di Spagna che di solito utilizzo per fare tutte le ciambelle. A differenza di quando uso la farina mix a schar però stavolta il.plumcake era compatto e abbastanza pesante….Dove ho sbagliato?!? 😥

    Rispondi
    • Felix
      13 luglio 2016 at 10:25
      Permalink

      Ciao Cetti :)
      Questa è una ricetta che io realizzo così da circa 10 anni, però non ho mai cambiato il procedimento perché anche con glutine viene fatto così cioè mescolando tutto insieme.
      Se ti va riprova seguendo il procedimento descritto :)

      Olga

      Rispondi
  • 9 ottobre 2016 at 18:35
    Permalink

    ciao Felix!
    ho provato il tuo plum cake ed è molto buono, anche se mi son capitate alcune cose strane e ti voglio chiedere un’opinione: ho uno stampo di una forma un pochino più larga dei soliti, quindi per paura che venisse bassino e largo ho usato 3 uova e il resto in proporzione, seguendo le tue dosi. la prima stranezza è che l’olio mi sembrava davvero troppo, mi son fermata a 120 gr ma mi è poi risultato parecchio unto; cmq poi cuocendo è cresciuto bene ma a 10 min dalla fine della cottura il centro è sprofondato clamorosamente.
    Ce lo siamo mangiati cmq, era ben cotto! ma mangiandolo legava un po la lingua..
    ho pensato di aver sbagliato ad aumentare anche il lievito in proporzione perché era proprio un buco.. un crollo strutturale insomma 😉
    un abbraccio, e grazie per l’enorme lavoro che fai!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>