Eccolo rifatto con un poolish di solo kefir (senza lievito di birra né lievito madre), è sempre morbido, con la mollica elastica, ha solo un sapore poco più rustico.
Lo vedete con la mollica leggermente scura perché nel poolish avevo svuotato il fondo di un sacchetto di farina di castagne (saranno stati 30 g circa).

©Pagnottina Alle Patate con poolish di Kefir©
per una pane di circa 520 g di peso

Per la biga poolish

Mescolare il tutto con un forchetta e fare riposare per un tempo di 18 – 24 ore

per l’impasto finale

  • tutto il poolish
  • 120 g di patate lessate (da pesare a crudo)
  • 245 g di mix per pane di Felix
  • 85 g di acqua tiepida
  • 6 g di sale
  • 15 g di olio extra vergine di oliva

Nella ciotola dell’impastatrice versare il poolish, le farine, le patate lessate e l’acqua.
Azionare la macchina  e quando l’impasto inizia ad amalgamarsi unire l’olio ed infine il sale.
Far lavorare per 5 minuti ad una bella velocità.
Nel frattempo preparare uno scolapasta (medio – piccolo) ricoperto da un canovaccio ben infarinato con farina di mais e riso e versare l’impasto dentro.
Fare lievitare in luogo tiepido (forno spento con lucina accesa) per circa 5 – 6 ore
Al termine accendere il forno su 230° con la refrattaria dentro, portarlo a temperatura e infornare la pagnottina (scaravoltata delicatamente su un foglio di carta forno e pennellata poco con acqua e olio).
Cuocere a 220° per 5 minuti; a 200° per 8 minuti; a 190° per 30 minuti circa.
Quando vedete il pane dorato e che bussa “vuoto” sul fondo è pronto. Sfornatelo e fatelo raffreddare su una gratella.

Prometto che il prossimo pane di patate avrà una lievitazione “normale” 😉

Un abbraccio!

Pagnottina alle Patate con Poolish di Kefir
Share
Taggato in:     

4 Commenti in “Pagnottina alle Patate con Poolish di Kefir

  • 5 febbraio 2015 at 12:43
    Permalink

    ciao Olga,molto interessante anche questo pane grazie :-)non ho ancora fatto nulla con le patate,lo farò prestissimo,un grosso abbraccio :-9

    Rispondi
  • 3 novembre 2018 at 18:54
    Permalink

    Ciao grazie mille sempre per le tue ricette…ho provato a farlo …purtroppo flop…non capisco dove sbaglio…forse il forno… non si cuoce dentro…ma domanda lievita un po’?🙈🙈

    Rispondi
    • Felix
      6 novembre 2018 at 10:13
      Permalink

      Cara Anna,
      visto che mi chiedi se “lievita un po’, ne deduco che ti resta crudo perché lo porti in cottura che non è ancora giunto ad ottimale lievitazione.
      Per capire dove sta l’errore dovrei vedere l’impasto finale che porti in cottura. Se hai delle foto puoi inviarle a olgafelix@alice.it

      Un abbraccio

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>